Quadricottero News – Riconoscimento ENAC: si paga solo la prima volta, successive modifiche ed aggiunte droni sono “gratis”

//Quadricottero News – Riconoscimento ENAC: si paga solo la prima volta, successive modifiche ed aggiunte droni sono “gratis”

Quadricottero News – Riconoscimento ENAC: si paga solo la prima volta, successive modifiche ed aggiunte droni sono “gratis”

By Danilo SCARATO

A metà giugno ENAC, nel tentativo di semplificarla e renderla più veloce, ha cambiato la procedura per diventare operatore di droni professionali, ovvero per ottenere il riconoscimento per le operazioni non critiche con droni da 301g fino a 25kg, con i droni <=300g e per i droni sotto i 2kg di peso considerati inoffensivi. Ora si fa tutto in modo pseudo-online.

Ricapitoliamo i passi, sciogliendo due nodi che sono ancora poco chiari e su cui riceviamo richieste di spiegazioni

Per diventare NUOVO OPERATORE, a livello burocratico si deve procedere con la compilazione della dichiarazione di rispondenza e si deve registrare il drone nel sito www.d-flight.it per ottenere il QR-Code, che rappresenta la targhetta identificativa da attaccare al mezzo. Prima di compilare la nuova dichiarazione di rispondenza, bisogna effettuare il pagamento della quota fissa ( tariffa N43 ) attraverso iservizi online, come riportato nella pagina dell’ ENAC.

LEGGI TUTTO L’ARTICOLO SU QUADRICOTTERO NEWS

Lg_quad_rev_ultimo

By | 2016-08-02T15:04:32+00:00 agosto 2nd, 2016|Notizie dalla rete|Commenti disabilitati su Quadricottero News – Riconoscimento ENAC: si paga solo la prima volta, successive modifiche ed aggiunte droni sono “gratis”